QUANTO COSTA RIFARE UN BAGNO?

Quando si valuta o ci si ritrova ad affrontare i lavori ci si pone presto la domanda: quale sarà il costo dell’intervento?

Le varianti sono tantissime e darvi un prezzo chiaro e definito sarebbe impossibile, ed errato, ma possiamo vedere il range di spesa che si può affrontare nel rifare un bagno.
Basti pensare che per una borsa o un vestito posso spendere 5 o 500 euro in base a negozio, materiale, design, lo spesso vale per ogni singolo componente del bagno che bisogna poi sommare agli altri elementi e ai lavori per arrivare al prezzo totale. Vediamoli tutti assieme uno per uno.

PAVIMENTI E RIVESTIMENTI

Il primo argomento che affrontiamo riguarda pavimenti e rivestimenti.
Il costo di questi sarà differente in base a diversi fattori:
– Metri quadri del bagno,
– Pareti in cui inseriremo il rivestimento o meno e altezza di esso,
– Materiale con cui pavimentiamo o rivestiamo l’ambiente.

Per pavimentare o rivestire un bagno i materiali sono tanti, vediamoli assieme capendone, approssimativamente i prezzi.

GRES PORCELLANATO

Materiale sicuramente tra i più scelti è il gres porcellanato. Questo ha un costo basso ma che può cambiare in funzione della dimensione della piastrella e se viene considerato un decoro o un fondo e infine in base all’azienda.

Il prezzo di partenza si trova generalmente nei formati 30×60 60×60 o 15×90 che sono i più venduti al momento, con un prezzo medio che va dai 20,00 euro/mq fino ai 35,00 euro/mq.
Passiamo poi ai formati 20×120 60×120 80×80 90×90 100×100 che sono formati molto usati ma che, per via delle dimensioni costano qualcosina in più. Qui ci aggiriamo, come prezzo medio tra i 35,00 euro/mq a 55,00 euro al mq.

Infine arriviamo alle così dette, grandi lastre che hanno generalmente dimensioni di 100×300 80×240 120×240 o 160×320. Questo è il formato che costa ovviamente di più. La grande dimensione che ne esalta la grafica e l’assenza di fughe lo rende di design, ma la complessità di produzione e di trasporto ne fanno lievitare il prezzo. Per piastrelle di queste dimensioni siamo su prezzi che vanno dai 60,00 euro/mq fino anche a 90,00 euro/mq.
N.B. i costi si riferiscono ai soli materiali escluso montaggio, colle e stucchi.

Ad influenzarne poi il prezzo è la distinzione tra decoro e fondo e l’azienda produttrice. Alla base di questa distinzione ci sono scelte commerciali e costi differenti nel produrre il materiale. Non è possibile dare un prezzo medio chiaro perchè le varianti sono tantissime.
Ad esempio se citiamo Mutina i prezzi saranno molto differenti da quelli sopra citati perchè ha fatto la scelta di appoggiarsi a designer di prestigio per ognuna delle proprie linee. Lo spiego meglio qui: https://www.homeiswhere.it/blog/2020/05/19/mutina/

RESINA

La resina è un materiale molto elegante in bagno che esiste di diverse finiture e di infiniti colori ed ha un costo che si aggira attorno ai 100 euro/mq.
Il costo viene considerato già con la stesura del materiale eseguita da un team qualificato: MAI IMPROVVISARSI PER LAVORI DI QUESTO TIPO!.
Ne esistono tipologie più economiche utile nelle ristrutturazioni e per il redesign: https://www.homeiswhere.it/blog/2020/02/06/microresina/

MOSAICO

Il mosaico un taglio in piccole tessere incollate su una rete che le tiene unite. Può essere realizzato con diversi materiali: vetro, gres, pietra, oro, specchi, ceramica….
Il prezzo viene definito dal materiale con cui sono realizzate le tessere. Ad esempio un mosaico in gres non costerà tanto quanto uno in vetro.
La lavorazione fa si che il costo difficilmente scenda sotto i 100 euro/mq e che possa facilmente raddoppiare se il materiale è prezioso o se sono presenti diversi materiali o colori nelle stesso foglio. Solitamente questo viene indicato con prezzo al foglio che ha dimensioni di 30cmx30cm (quindi ne servono 11 per fare un mq).

ARREDOBAGNO

SANITARI.

Esistono diverse tipologie di sanitari, ma a livello di costo potremmo divederli in 4 macro categorie:
Staccati dalla parete. I più datati ed economici. Si trovano in commercio a partire dai 50 euro.
Moderni che possono essere filomuro o sospesi. Ne esistono un infinità essendo i modelli tendenzialmente scelti oggi. Il prezzo parte da 150,00 per i modelli più semplici e datati fino ai 400,00 euro per i modelli dal design particolare. Una fascia di prezzo media in cui si trovano forme moderne come quelle in foto si aggira attorno ai 250,00/290,00 euro.
Colorati. Le forme sono le stesse di quelli visti sopra ma invece che essere nella classica ceramica bianco lucida sono colorati e/o opachi. Generalmente costano dai 100 ai 200 euro in più rispetto allo stesso modello bianco lucido.

Traslati. Questi sono sanitari a terra che hanno forme moderne ma al loro interno un sistema che li rende adattabili anche a vecchi scarichi. Così, come si vede dalla foto, sarà possibile sostituire un vecchio wc con scarico a terra senza dover intervenire spostando lo scarico e rompendo il pavimento. Questi sanitari hanno un costo che si aggira dai 300 ai 450 euro se vengono scelti nella versione bianco lucido.

sanitario traslato

PIATTO DOCCIA.

Il piatto doccia è un elemento importantissimo in bagno quindi non risparmiate qui!!!
Se succede qualcosa al piatto intervenire non è semplice, quindi occhio!
Potete decidere di realizzarlo in opera o con un piatto (un articolo in cui spiego le differenze tra i due https://www.homeiswhere.it/blog/2020/07/22/piatto-doccia-o-canalina-di-scolo/)

Se realizzate un piatto in opera il costo sarà dato dal materiale che scegliete (vedere paragrafo pavimenti e rivestimenti), sommato al costo della piletta dai 50,00 euro ai 150,00 euro o alla canalina di scolo che in base alla lunghezza, per un prodotto di qualità in acciaio, andrà dai 300,00 euro ai 450,00 euro.

I piatti doccia veri e propri variano il prezzo in base al materiale e alla dimensione.
Per un piatto in ceramica di dimensioni standard possiamo spendere dai 150,00 euro, di un piatto 80×80 o 90×90 fino ai 400,00 euro delle dimensioni più importanti.

Per un piatto doccia in ecomcemento/ecomalta/ecoresina invece spenderemo qualcosa in più. Questi hanno dimensioni standard ma hanno il grandissimo vantaggio di essere realizzati anche su misura. Il costo si aggirerà quindi dai 300,00 euro fino ai 700,00 euro qualora la dimensione sia importante o servano tagli su misura per presenza di pilastri, fuori-squadro o altro.

RUBINETTERIA.

Rubinetteria doccia.

Per la doccia è possibile scegliere diverse tipologie di miscelatore, colonna e/o soffione, le trovate qui https://www.homeiswhere.it/blog/2019/04/08/miscelatori-doccia-le-differenti-tipologie/.

Dovendo fare una stima di costi il sistema più economico è sicuramente miscelatore e asta saliscendi con doccetta/cornetta. Con questo sistema troverete dei miscelatori d incasso ad una via a partire dai 50,00 euro e delle doccette con saliscendi, anch’esse dai 50,00 euro. A farne salire il prezzo sarà poi il materiale, la forma e l’azienda produttrice.

Passiamo poi alla colonna doccia con miscelatore esterno. Queste hanno prezzi super variabili in funzione al materiale utilizzato per la realizzazione e alla ditta produttrice. Se ne trovano in commercio a partire dai 150 euro. Logicamente è un oggetto che subisce molta usura ed è soggetto al calcare quindi più di qualità è il materiale, meglio è perchè non rischierete di dover cambiare pezzi della colonna o del miscelatore di tanto in tanto.
Un prodotto di qualità si aggira attorno ai 300,00 euro.

Variante che oggi va per la maggiore è quella composta da miscelatore ad incasso a due vie, soffione e doccetta. Se definite questa tipologia sappiate che andare al risparmio sul miscelatore ad incasso può portare gravi problemi. Via libera invece a risparmiare su soffione o doccietta se al momento il budget non vi consente di acquistare qualcosa di qualità. Non sto dicendo di scegliere qualcosa di scadente, solo che sono due elementi che si possono cambiare facilmente a differenza del miscelatore ad incasso. Il costo qui può variare, ma terrei conto tra tutto di una spesa attorno ai 400,00/500,00 euro.

Miscelatori lavabo/bidet

Come già detto per tutti gli elementi doccia le variabili sono tantissime per prezzi e costi. Considerate che un rubinetto su piano basso è più economico di uno alto e sono generalmente entrambi più economici di un rubinetto a parete. I prezzi si discostano di parecchio e possono andare dai 60,00 euro di un miscelatore da piano standard ai 500,00 euro di un miscelatore di design in finiture particolare, per cui aimè indicarvi una media qui è impossibile.

TERMOARREDO

Finiamo con i termoarredo che sono una componente che ha due grandi categorie. Esistono i termoarredi/portasalviette tradizionali che hanno costi che vanno dai 200,00 ai 400,00 euro in base alla dimensione e alla finitura. La questione cambia, di parecchio, se invece dirigiamo la nostra attenzione su linee di design e particolari. In questo caso si può, tranquillamente, arrivare a spendere 1.000,00 euro per un termoarredo. E’ uno di quegli elementi in cui a poco c’è un ampia scelta, ma come si va su qualcosa di particolare si sale e di parecchio.

LAVORI

Tutte le cose sopra elencate vanno poi installate. Bisogna infatti seguire l’installazione e soprattutto predisporre tutti gli impianti.
Nel caso in cui sia una ristrutturazione serve aggiungere al budget anche la demolizione del vecchio bagno e lo smaltimento delle macerie. Talvolta per risparmiare questa operazione può essere fatta anche dal padrone di casa, armandosi di forza e pazienza.

Le figure professionali che entrano in gioco nel fare un bagno sono le seguenti.

  • Idraulico: per creare gli impianti e montare tutti gli elementi sopra elencati (tranne i pavimenti e rivestimenti).
    Individuare un prezzo è davvero difficile perchè le cose da considerare sono tantissime.
  • Piastrellista: che dovrà montare pavimento e rivestimento. Non sempre chi monta le piastrelle fa anche la resina, quindi in caso vorrete la resina assicuratevi che ne sia in grado. Il piastrellista spesso realizza anche il massetto pendenziato nella doccia per incassare la canalina.
    Il costo in questo caso cambia dal formato e dalla presenza più o meno massiccia di decori. Mosaici e soprattutto piastrelle di grande formato (100×300 80x240cm) hanno un costo più alto. Per le piastrelle di grandi dimensioni serve competenza e attrezzatura, quindi montarle costa di più, purtroppo per noi!
  • Muratore: per opere murarie e traccie.
  • Elettricista: per allacciare le luci e realizzare l’impianto elettrico.
  • Cartongessista: qualora ci siano contro-soffitti o pareti in questo materiale.
  • Imbianchino: per le pareti non rivestite.

SOMMA APPROSSIMATIVA PER UN BAGNO

Ovviamente è un calcolo MOOOOOLTOOOO approssimativo per rendere l’idea.
Ho preso prezzi medi, logicamente se prendete prodotti più economici potete risparmiare, ma calcolate che solitamente per un bagno si calcola minimo minimo 5.000 euro!
Questo vuole solo farvi capire che sono tante voci e sommandole tutte si arriva in fretta a cifre alte, per cui se per un bagno con piastrelle 30×60 sanitari staccati dalla parete e rubinetteria come a casa di mia nonna vi chiedono 8.000 euro vi stanno fregando, se invece ve li chiedono per prodotti buoni e con forme accattivanti non svenite e sappiate che ci sta. Allo stesso modo se volete prodotti ricercati, particolari con finiture scelte e/o personalizzate di aziende leder la cifra sarà ben più alta.

Realizzazione impianto idraulico 1.000 euro
Pavimento in gres 6mq x 40 euro = 240,00 euro
Montaggio pavimento 340,00 euro
Rivestimento in resina compreso di montaggio 22q x 100 = 2.200 euro
Impermeabilizzazione doccia 350,00 euro
Allaccio
wc 150,00 euro
Bidet 150,00 euro
termoarredo 100,00 euro
montaggio componenti doccia 300,00 euro
Allaccio lavabo 150,00 euro
Montaggio box doccia 200,00 euro
Impianto elettrico 200,00 euro
Lampadario e luce specchio 150,00 euro
Montaggio lampadario e allaccio luce specchio 100,00 euro
Acquisto:
Wc + tavoletta 350,00
Bidet 300,00
Rubinetteria doccia 400,00
Rubinetto lavabo e bidet 180×2
Termoarredo 300,00
Box doccia 500,00
TOTALE: 7.800 euro