CASE E INTERNET

Quando ci si trova a “metter su casa” internet è spesso un buon alleato, un luogo di confronto, di ispirazione e di consigli utili. Purtroppo però non è solo questo. Non voglio parlare della quantità di informazioni errate ci siano sul web, poichè è cosi in tutti i settori e poichè le opinioni riguardo alle cose sono tante, quindi sicuramente qual che è giusto per qualcuno non lo è per qualcunaltro. Vogli invece parlare del pericolo di condividere alcune informazioni riguardanti la casa.

Lo faccio in parte anche contro il mio interessa, ma ci tengo davvero. Condividere e confrontarsi è importantissimo. Ho scoperto su instagram tantissime pagine create appositamente per le ristrutturazioni in cui le persone chiedono consigli e mostrano gli avanzamenti dei loro lavori. L’ho trovata una cosa fantastica! Una comunità che condivide idee, speranze e disavventure quotidiane. Bisogna però fermarsi a pensare un momento ai pericoli che questo comporta.

Cosa NON condividere

Per prima cosa va benissimo condividere, ma fatelo con una pagina apposita e con nomi ideati e non reali, in modo che non sia collegabile a voi.
Se possibile non fate fotografie delle chiavi di casa. Ho letto (poi magari è sbagliato, ma meglio essere cauti che imprudenti) che risalire al modello del portone di ingresso o creare copie di chiavi non è così difficile per chi si occupa di furti.
Se possibile cercate di non condividere la pianta dell’intero appartamento, magari postatene le singole stanze o delle parti.
Se possibile, benissimo mostrare l’azienda di serramenti a cui vi affidate e con cui magari vi siete trovati benissimo, ma non fate fotografie ad ogni finestra con sistema di apertura, chiusura etc. Soprattutto se mostrate la pianta intera ed è facile capire dove andrà la finestra che si apre in tal modo.
Cercate di essere cauti nel dare il vostro indirizzo. Lo dico contro il mio interesse vendendo io online, ma oramai chiunque potrebbe contattarvi dicendovi che vi manderà qualcosa omaggio, per invece voler sapere l’indirizzo
Comunque in ogni caso non taggatevi a casa.

Nessun allarmismo o preoccupazione

Magari esagero e crea allarmismo. Non è mia intenzione! Vorrei solo che vi fermaste a ragionarci un attimo e valutaste quali informazioni condividere e quali no con buon senso. Il momento in cui si segue la costruzione di casa è un momento pieno di entusiasmo che si vuole condividere con il mondo e un susseguirsi di dubbi e scelte per cui è necessario chiedere. Trovo questo giustissimo, ma non facciamolo diventare un modo per dare a tutti informazioni su: dove si trova la casa, quali sono i modi per entrare in casa, dove sono tutte le stanze per muoversi in fretta, quali sono gli oggetti di valore (elettrodomestici, complementi di design etc) e magari anche quali sono i nostri orari o quando andiamo in vacanza.

Quindi continuate a condividere e a far gruppo, ma tenete sempre un occhio aperto! 😉