IMBIANCARE LE PARETI

Come decidiamo di imbiancare le pareti della nostra casa può cambiarne drasticamente l’aspetto. E’ proprio di come usare al meglio il colore sui muri che voglio parlare oggi.
Iniziamo con il fare due distinzioni. Possiamo usare la vernice per dare unita all’ambiente oppure possiamo usarla per dare rilievo ad una o più pareti.

COLORE PER UNIFORMARE

Lo dico spesso sui social o quando parlo con i clienti, a mio avviso una casa in cui sono scelte bene queste 3 cose è una casa già bella: pavimento, illuminazione e COLORE PARETI.
Queste tre decisioni creano l’involucro e l’atmosfera in cui andrete ad inserire il resto.
Pensare tutti i muri di casa bianchi, a mio avviso, è un abitudine abusata nelle abitazioni e che spesso le rende fredde rovinando ottime scelte di arredo. Ovviamente fare le pareti scure è un bel rischio perchè va fatto sapientemente e perchè non si adatta a tutti gli ambienti e tutti gli stili. Ma diciamo che tra pareti scure e pareti bianchissime ci sono infinite scelte.

Per uniformare un abitazione, a volte basta scegliere di imbiancare le pareti con un tono chiaro, che all’occhio sia percepito come bianco ma che conferisce un effetto più ricercato, moderno e confortevole del bianco assoluto. Forse è una mia deformazione professionale, ma trovo che entrare in una casa con le pareti di un grigio o beige chiarissimo mi metta maggiormente a mio agio piuttosto che entrare in una casa con le pareti verniciate di bianco assoluto. Questa percezione non ha solo a che fare con l’estetico, ma con il sentirci accolti in un ambiente.

Queste immagini sono un esempio di come verniciare i muri con un colore chiaro non venga percepito, ma doni continuità agli ambienti della casa. Crea, assieme all’illuminazione, atmosfera.

Logicamente non demonizzo l’uso del bianco, voglio solo portarvi a riflettere che non è scontato o una scelta sempre giusta. Il bianco assoluto va dosato come qualsiasi altro colore ed utilizzato in determinati stili di arredamento e soluzioni.

DECORARE CON IL COLORE

Dopo aver deciso quale toni dare alla nostra casa nel suo insieme, possiamo prendere in considerazione di usare il colore per dare rilievo e decorare una o più pareti di un ambiente.
La scelta di decorare con il colore ha grandi vantaggi.
In primis consente di decidere tra una gamma estesa di colori e tonalità, in questo modo sarà impossibile non trovare il colore che fa al caso nostro. Vi anticipo che, per via dell’infinità di scelta sarà difficilissimo scegliere.
Altro grosso vantaggio è quello di poter giocare in svariati modi con il colore.

Un metodo per far risaltare una parete della stanza è quella di cercare un colore di tonalità più scura rispetto a mobilio o agli accessori.

Un altra strada percorribile è quella, invece, di staccare completamente e inserire nella stanza un colore nuovo che risalti rispetto al resto.

Con le vernici si possono creare veri e propri giochi utilizzando vernici di colori differenti per creare righe o geometrie.

Infine si possono imbiancare porzioni di pareti per creare inserti di vernice che continuano su diverse pareti per un effetto decorativo particolare e pensato ad hoc per l’ambiente.

Ultimo vantaggio, am non meno importante, decorare imbiancando una o più pareti nn è una scelta irreversibile o definitiva. Basteranno una o più mani di vernice per cambiare aspetto all’ambiente, per un re design veloce e relativamente economico.

COME SCEGLIERE LA PARETE DA IMBIANCARE

Nel caso in cui vogliamo far risaltare una o più pareti sarà importante scegliere bene quale imbiancare. Non esiste una legge univoca e uguale per tutti, quindi non posso dirvi quale parete sia opportuno scegliere. Esistono, per abitudine, scelte codificate, come quelle di imbiancare la parete dietro alla testiera del letto, ma ogni casa è differente, quindi anche queste potrebbero essere la scelta giusta o sbagliata per voi.

Quello che posso consigliarvi è di guardare queste immagini per capire quale potrebbe essere la vostra situazione e quindi la scelta giusta per voi: inoltre le immagino mostrano come il colore ha un ruolo principale nella percezione dello spazio attorno a noi.

SOFFITTO

Mi sento di soffermarmi brevemente su questo particolare. A differenza di ciò che ho detto prima i soffitti normalmente sono verniciati di bianco assoluto, cosa che qui, ha un fondamento. Questa scelta fa in modo che l’ambiente sembri più alto e areoso, vi crea uno stacco con il colore, chiaro o scuro delle pareti e soprattutto non porta via luce all’ambiente. Scegliere di verniciare il soffitto può essere una scelta vincente, ma vi avverto, è davvero difficile da capire quando sia il caso e quando no.

Per esperienza personale valutate di imbiancare con un colore che non sia bianco solo in queste circostanze: corridoi, stanze molto piccole, ambienti sproporzionati perchè piccoli e con un soffitto sopra ai 3 metri di altezza, eventualmente camerette grandi. In tutti gli altri casi attenetevi alla “banalita” del soffitto bianco e non fate cose strane 😉